Si è verificato un errore nel gadget

Lettori fissi

Powered by Blogger.

♥ Eccomi qui ♥:

Archivo del Blog

domenica 8 aprile 2012

Treccia alla marmellata di pesche e mandorle! ❤

Ciao a tutti!


Il sole sta compiendo il suo lento declino verso l'orizzonte e proietta delle ombre lunghissime sul suolo; le rondinelle sono tornate a farci compagnia, sistemano per bene i loro piccoli nidi nel sottotetto, pronti ad un'altra stagione di covate e nuove nascite!
La primavera mi piace tantissimo: sembra che il mondo si risvegli, baciato dai primi raggi di sole tiepidi, e sverni dal grigiore dei mesi freddi. Questo clima mite, nonostante sia ancora un po' instabile, mi mette addosso una strana euforia, una gran voglia di uscire e fare delle lunghe passeggiate ma, come ormai sapete, devo sopprimerla per almeno altri due mesi, almeno sino a quando non avrò finito la scuola!!

Oggi mi sono cimentata nella preparazione di un dolce che prima non avevo mai fatto: la treccia alla marmellata.
Ho letto questa ricetta in un forum ed ho deciso, un po' stravolgendola, di proporvela!
La preparazione è un po' lunghetta, quindi, nel caso decidiate di mettervi all'opera, sappiate che vi occorrerà almeno mezz'ora tra impastare e stirare la sfoglia, il che dipende dalla vostra praticità/velocità, e altre 3 ore per le lievitazioni della pasta.



Ingredienti per la base:
  • 235 g di farina 00
  • 225 g di farina manitoba
  • 3 tuorli
  • 60 g di zucchero
  • 250 g di latte tiepido
  • 25 g di lievito di birra
  • 5 cucchiai d'olio
  • 50 g di zucchero a velo
  • un cucchiaio di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale
Ingredienti per la crema di burro:
  • 120 g di zucchero
  • 120 g di burro
  • 20 ml di panna già zuccherata
Farcitura:
  • Marmellata q.b 
  • mandorle a fettine o sbriciolate
Preparazione:



Facciamo sciogliere il lievito dentro il latte tiepido.

In una ciotola versiamo lo zucchero semolato, la farina manitoba, l'olio, l'estratto di vaniglia ed il sale e cominciamo a lavorare gli ingredienti.


Versiamo tutto il latte, la restante farina ed impastiamo: io ho usato un cucchiaio di ferro, ma voi potete usare anche le mani se preferite, l'importante è che otteniate un impasto elastico e privo di grumi.


Cospargiamo di zucchero a velo e lasciate lievitare per un'ora e mezza.

Prepariamo la crema con zucchero, burro e panna aiutandoci con le fruste sino ad ottenere un composto setoso.

Quando la pasta sarà lievitata, arrivando almeno al doppio del suo volume originale, stendiamola raggiungendo uno spessore di 3 mm.



Come nella foto, spalmiamo metà della crema di burro su una metà di sfoglia, chiudiamo. Preleviamo due cucchiai di crema di burro e spalmiamola su una metà della nostra sfoglia e chiudiamo a triangolo.



Stiriamo la sfoglia sempre arrivando ad uno spessore di 3 mm e dividiamola in due parti uguali con un coltello.



Farciamo sia una metà che l'altra e arrotoliamo le sfoglie separatamente, in modo da ottenere due rotoli lunghi (non avendo fatto una foto, vi lascio il link di quello che intendo, qui).


Ora intrecciamole in questo modo:




e lasciamo lievitare per almeno un'altra ora e mezzo, sinché il volume della treccia non si sarà raddoppiato.

Preriscaldiamo il forno a 200°C.



Inforniamo per circa 45 minuti.

Questo è il risultato:


Buona Pasqua!

(il post è stato scritto ieri pomeriggio ma, a causa di un temporale improvviso, non è stato  pubblicato per tempo!)

 ❤ A presto  


0 commenti:

Posta un commento

 
 

Diseñado por: Compartidísimo
Scrapping elementos: Deliciouscraps©